Picchia la compagna e i suoi figli: arrestato dopo 4 anni di violenze

L’arresto è scattato martedì, dopo l’ennesimo episodio di violenza. La donna, che si era barricata in casa terrorizzata, è finita in ospedale

La donna è finita in ospedale - Foto repertorio

Non si è preoccupato dei bimbi che erano lì, impotenti, ad assistere al suo orrendo show. Anzi, in più di un’occasione, li ha colpiti, sfogando su di loro la sua rabbia. E non si è fermato neanche davanti alle preghiere di lei, vittima dei suoi pestaggi anche in passato. Si è dovuto arrendere, però, ai carabinieri della compagnia di Vimercate che sono intervenuti, bloccandolo e ammanettandolo. 

Un quarantenne di Agarate Brianza è stato arrestato nel tardo pomeriggio di martedì per aver picchiato e minacciato di morte la sua convivente, una coetanea anche lei brianzola. L’uomo, e non era la prima volta, l’ha colpita con calci e pugni davanti ai tre figli minorenni della donna, una bimba di cinque anni avuta proprio con l’aggressore e due adolescenti frutto di un precedente matrimonio. 

Nel giro di due giorni, i militari sono dovuti intervenire quattro volte nella stessa abitazione di Agrate per sottrarre la donna alle violenze dell’uomo. Al momento dell’arresto, i carabinieri hanno trovato il quarantenne chiuso fuori casa mentre - completamente ubriaco - cercava di sfondare la porta con calci, pugni e testate per raggiungere la sua vittima, che - terrorizzata - si era barricata all’interno insieme ai figli. 

E’ stata lei stessa, poi, a raccontare ai militari i quattro anni di inferno vissuti a causa di quel compagno violento che in più di un’occasione era arrivato a picchiare anche i figli che la donna aveva avuto dalla precedente relazione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Raccolti tutti gli elementi del caso e sequestrata della marijuana ritrovata in casa - di proprietà dell’uomo -, i carabinieri hanno portato il quarantenne in carcere a Monza. Lei, invece, ha dovuto ricorrere alle cure dell’ospedale per medicare le contusioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Valassina, pirata della strada travolge coppia in moto: un morto e un ferito

  • Guida ubriaco e travolge moto uccidendo donna poi abbandona auto: arrestato 30enne

  • Ombrelli sopra il centro di Monza, ecco perchè la città si è coperta di verde

  • Ubriaco travolge coppia in moto sulla Valassina poi scappa: morta donna monzese

  • Misinto, aperto al traffico un nuovo tratto della provinciale Sp 152

  • Brugherio, mentre cena al ristorante l'auto da 50mila euro prende fuoco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento