Bollate, rincasa ubriaco e cerca di picchiare la moglie e il figlio: marito violento arrestato

I carabinieri della Tenenza di Bollate lo hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia

Repertorio

Un uomo di 60 anni è stato arrestato dai carabinieri della Tenenza di Bollate, nel Milanese, per maltrattamenti in famiglia.

L'uomo, già autore in passato di ripetute violenze fisiche e psicologiche nei confronti della moglie di quattro anni più giovane, aveva provato a picchiare la donna dopo aver rincasato completamente ubriaco, nella serata di domenica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli insulti e le minacce del 60enne hanno riguardato anche il figlio 23enne. I due sono stati soccorsi dai carabinieri, arrivati poco dopo la chiamata di madre e figlio. Per il marito violento sono scattate le manette ed è stato rinchiuso a San Vittore, Milano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Lazzate, uomo trovato cadavere in via Enrico Fermi: indagano i carabinieri

  • Tumore al pancreas in stadio avanzato: operazione "unica" all'ospedale di Vimercate per una donna

  • Le meraviglie di Monza celebrate in televisione, in città le riprese della Rai

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Alunno positivo: cosa succede ai suoi compagni (e ai loro genitori)

  • Dove andare a fare castagne senza allontanarsi troppo da Monza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento