Cronaca

Folle notte di Santo Stefano, picchia passanti, guardie giurate e carabinieri: uomo arrestato

In manette un monzese di 41 anni, fermato dai carabinieri. Feriti militare e vigilantes

Prima si è scagliato contro alcuni passanti a casa. Poi, con le guardie giurate che cercavano di fermarlo. Quindi, non contento, contro i carabinieri che volevano identificarlo. 

Un uomo di quarantuno anni, un cittadino monzese con precedenti per reati simili, è stato arrestato nella notte tra il 25 e il 26 dicembre con le accuse di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. 

L'allarme - stando a quanto reso noto dai carabinieri - è scattato quando due guardie giurate sono intervenute per difendere alcuni cittadini aggrediti senza alcun motivo dal 41enne, che ha poi picchiato anche i "vigilantes". All'arrivo dei militari, l'aggressore ha assalito, minacciato e insultato anche gli uomini dell'arma, che sono stati a loro volta colpiti con calci e pugni. 

Bloccato, il monzese è poi stato ammanettato e portato nel carcere di Monza. I due carabinieri e le guardie giurate sono invece finiti in ospedale dove sono state diagnosticate a tutti lesioni guaribili in tre giorni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Folle notte di Santo Stefano, picchia passanti, guardie giurate e carabinieri: uomo arrestato

MonzaToday è in caricamento