Aggredisce e picchia gli agenti a Sesto, pena sospesa dal giudice: "È un richiedente asilo"

La denuncia del sindacato di polizia, Siap: "Così non si aiuta il nostro personale". La storia

Foto repertorio

I giudici lo hanno condannato a un anno di carcere, ma resterà libero, almeno per ora. E quegli stessi giudici, nella sentenza di condanna, gli hanno riconosciuto le attenuanti generiche che gli arrivano "dalle sue precarie condizioni di vita", dovute alla richiesta - ancora in corso - di "asilo politico". 

Un uomo di ventinove anni, cittadino nigeriano, è stato arrestato a Sesto San Giovanni per aver aggredito e minacciato di morte due poliziotti che erano intervenuti dopo la richiesta di aiuto di altre tre donne, a loro volta finite nel mirino del 29enne. Al termine di uno scontro fisico, costato agli agenti alcune ferite, l'aggressore è stato arrestato e poi condannato, ma per il momento resterà fuori dal carcere. 

A denunciarlo è il sindacato di polizia, Siap, che spiega: "Il Tribunale di Monza lo ha condannato per direttissima a un anno con pena sospesa, concedendogli le attenuanti generiche in virtù «delle sue precarie condizioni di vita, in quanto in attesa del riconoscimento dell'asilo politico».

I due agenti coinvolti - chiarisce ancora il sindacato - "hanno riportato lesioni a una gamba e un braccio con prognosi di dieci giorni". "Per dovere e per cultura - le parole di Giuseppe Tiani, segretario nazionale del Siap - riconosciamo e rispettiamo le sentenze della giustizia italiana, ma decisioni di questo tipo non aiutano il nostro personale che quotidianamente interviene per garantire la sicurezza della cittadinanza". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Amaro anche il commento dell'assessore del comune di Sesto, Marco Lanzoni: "Grazie polizia per quello che fate. E mi fermo qua perché è meglio". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento