Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Muggiò / Via Silvio Pellico

Picchia e rapina la ex, arrestato: scappa e scippa un suo parente

I carabinieri della compagnia di Desio hanno arrestato un ventenne celibe, nullafacente e pregiudicato. Nella stessa sera, nonostante un primo arresto, ha aggredito due volte la sua ex fidanzata e un suo familiare

Per due volte si è trovata di fronte al suo ex fidanzato, furioso e deciso a fargliela pagare. E proprio quando credeva che l’incubo fosse finito, lui si è presentato di nuovo, aggredendo e scippando un parente che lei stessa aveva chiamato per chiedere aiuto. 

Notte da incubo, quella tra giovedì e venerdì, per una ragazza di Muggiò, malmenata e rapinata della borsetta dal suo ex fidanzato, un ventenne brianzolo celibe, nullafacente e pregiudicato. 

I carabinieri, allertati proprio dalla vittima subito dopo l’aggressione, hanno trovato il ventenne in via Pellico, mentre cercava di scappare. Immobilizzato e identificato, il ragazzo è stato posto agli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima che si sarebbe svolto venerdì mattina. 

Si sarebbe, appunto. Perché il ragazzo, non contento, è scappato dai domiciliari e, dopo aver incontrato nuovamente la sua ragazza in strada, ha rubato il casco e il cellulare di un parente della giovane, che si era recato sul posto per soccorrere e aiutare la vittima. 

I carabinieri, allertati nuovamente, sono riusciti a ritrovare e bloccare l’aggressore. Questa volta, per lui è scattato l’arresto con le accuse di evasione e furto. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia e rapina la ex, arrestato: scappa e scippa un suo parente

MonzaToday è in caricamento