Sferra un pugno a un carabiniere e rompe a calci il vetro dell'auto dell'Arma

Il giovane, senegalese, aveva tentato di rubare una bicicletta presso la cooperativa Aeris

Foto da archivio

Ha sferrato un pugno al volto a un carabiniere e ha perso il controllo, dando in escandescenze e devastando anche la vettura di servizio dell'Arma. 

E' successo a Vimercate nella serata di lunedì quando i militari sono intervenuti presso la cooperativa Aeris per fermare un ragazzo di 23 anni, senegalese, pregiudicato, che aveva appena tentato di rubare una bicicletta. A sventare il furto ci aveva pensato un addetto alla vigilanza che aveva allertato i carabinieri.

Alla vista degli uomini in divisa però il 23enne ha perso il controllo e si è scagliato contro uno dei militari aggredendolo. La tensione è salita anche durante il trasporto in caserma perchè il giovane ha colpito con diversi calci anche l'auto della pattuglia e ha rotto il vetro del veicolo. Nel parcheggio della caserma di via Santi Cosma e Damiano il 23enne si è avventato contro i militari presenti e per calmarlo i carabinieri hanno fatto ricorso allo spray al peperoncino. Sedato e trasportato in ospedale a Vimercate, il giovane è stato poi dimesso.

In ospedale sono finiti anche l'addetto alla vigilanza della cooperativa e il carabiniere aggredito: entrambi sono stati medicati al pronto soccorso e hanno riportato una prognosi di sette giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso Esselunga, otto Mini vinte nei supermercati di Monza e Brianza

  • Cercano di accoltellare Brumotti in centro a Monza: salvato dal giubbotto antiproiettile

  • Follia a Sesto: mamma si lancia col furgone contro la caserma dopo l'arresto del figlio

  • Maxi controllo in Brianza, 70 auto fermate in poche ore: multe e patenti ritirate per l'alcol

  • Precipita nel vuoto da una cascata di ghiaccio: Lorenzo muore sotto gli occhi dei suoi amici

  • Tragico schianto in moto, muore in Toscana 32enne di Lissone

Torna su
MonzaToday è in caricamento