Stroncato da un infarto in vacanza, muore a 56 anni comandante della stazione di Vimercate

Pietro Fasano lascia una moglie e tre figlie. E un vuoto enorme nella grande famiglia dell'Arma e in tutta la comunità

Pietro Fasano, comandante della stazione di Vimercate tragicamente scomparso

Un carabiniere - ma ancora prima un uomo - buono, disponibile, onesto. Che in ogni gesto e in ogni scelta operativa riusciva a fare la differenza non solo con la sua professionalità ma anche con l'umanità. E che oggi - nella giornata della sua tragica scomparsa - lascia un incommensurabile vuoto nell'Arma dei Carabinieri e tra tutti coloro che negli anni hanno avuto il privilegio di conoscerlo.

Questo il ritratto, tratteggiato dalle parole commosse di chi ha voluto ricordarlo, di Pietro Fasano, 56 anni, luogotenente dell'Arma dei Carabinieri tragicamente venuto a mancare nella notte in seguito a un infarto mentre era in vacanza a Castrovillari, in Calabria. Fasano dall'ottobre 2019 rivestiva l'incarico di comandante di stazione a Vimercate dopo aver guidato per lungo tempo la tenenza dei Carabinieri di Pioltello.

Nel pomeriggio di mercoledì è stato sorpreso da un malore mentre era in vacanza. Soccorso dalla moglie, è stato poi accompagnato in ospedale e sottoposto a un delicato intervento chirurgico. Purtroppo però il luogotenente non ce l'ha fatta ed è spirato nella notte.

Una vita in divisa al servizio della giustizia

Nato a Martina Franca, in provincia di Taranto, in Puglia, Fasano si è arruolato nel 1985 e indossando la divisa ha ricoperto diversi incarichi dapprima in Calabria e poi in Lombardia dove è arrivato nel 2013. Per anni ha lavorato in Tribunale, a Milano, presso la sezione di Polizia Giudiziaria e poi è arrivato l'incarico alla tenenza di Pioltello che ha guidato per diversi anni. A ottobre 2019 Fasano è approdato in Brianza al comando della stazione dei carabinieri di Vimercate agli ordini del comandante di compagnia Mario Amengoni. 

"Una perdita tanto dolorosa quanto inaspettata che ci ha colpito tutti alla sprovvista" ha dichiarato il Colonello Simone Pacioni comandante provinciale dei carabinieri del comando di Monza e Brianza ricordando il luogotenente. "Pietro è sempre stata una persona speciale: un Carabiniere con la C maiuscola che ha sempre anteposto il servizio e il benessere dei suoi uomini alla propria vita".

"Ora veglierà su di noi dall'alto. E' una persona che mi mancherà e mancherà a tutti noi perchè ha saputo farsi apprezzare da tutti". Fasano lascia la moglie, Sandra, e tre figlie: Francesca (30 anni), Giorgia (26) e Federica (24). "Nell'Arma troveranno sempre una seconda famiglia e ora siamo vicini a tutte loro nel dolore" ha aggiunto il Colonnello Pacioni. I funerali si terranno venerdì 11 settembre alle 15 presso la Chiesa Maria Madre Della Chiesa a Rossano. 

"Grande esperienza e passione"

"Il Sindaco Francesco Sartini, gli Assessori della Giunta Comunale, il Presidente del Consiglio, i Consiglieri Comunali e il personale del Comune di Vimercate esprimono il proprio cordoglio, alla famiglia ed all’Arma dei Carabinieri, per la prematura e improvvisa scomparsa del Maresciallo Pietro Fasano Comandante della Stazione dei Carabinieri di Vimercate. Ci lascia una persona con la quale abbiamo avuto modo di apprezzare le doti professionali e umane, arricchite da grande esperienza e passione e che ha supportato l’Amministrazione Comunale, insieme ai suoi collaboratori, dando sostegno al paese, anche durante l'emergenza sanitaria. Ci stringiamo con affetto alla famiglia e ai colleghi, cui vanno le nostre più sentite condoglianze a nome di tutta la cittadinanza" lo ricordano dal comune di Vimercate.

"Una vita spesa per la giustizia"

"Lo rivoglio ricordare così: sull’attenti a fianco del suo capitano", il commosso ricordo della Cosciotti, che sui social ha pubblicato un'immagine che ritrae lei, Fasano e Verde a un evento pubblico. "Una vita spesa per la giustizia, una persona squisita, generosa e attenta che a Pioltello aveva avuto il suo primo incarico ‘operativo’ ma ci ha difeso e tutelato senza esitazioni e con ottimi risultati . Voglio salutare il Maresciallo Fasano che ci ha lasciato per sempre questa notte", il suo addio.

"Ci stringiamo attorno alla splendida famiglia che citava in ogni momento ed era tutta la sua vita. Non potremo mai ringraziarlo abbastanza - il commiato del primo cittadino di Pioltello -. Ci lascia sgomenti e addolorati. Buon viaggio Maresciallo". 

A fare da eco anche le parole del vicesindaco del comune di Pioltello Simon Gaiotto. "Mi giunge inaspettata la notizia della scomparsa prematura del Maresciallo Pietro Fasano. Ha lavorato a Pioltello, guidando con professionalità la nostra Tenenza, con una passione e disponibilità spettacolari. Pietro però è stato per me anche un amico vero. Ho subito provato per lui un affetto profondo, come si ha per le persone che ti fanno crescere. E Pietro sapeva guidare e far crescere. Un grande uomo, un grande Servitore dello Stato. La sua scomparsa è come un pugno allo stomaco, mi lascia senza fiato. A sua moglie e alle sue figlie il mio commosso abbraccio. Grazie Pietro, infinitamente" detto in ricordo del luogotenente Fasano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Valassina, pirata della strada travolge coppia in moto: un morto e un ferito

  • Tragedia a Lazzate, uomo trovato cadavere in via Enrico Fermi: indagano i carabinieri

  • Le meraviglie di Monza celebrate in televisione, in città le riprese della Rai

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Guida ubriaco e travolge moto uccidendo donna poi abbandona auto: arrestato 30enne

  • Il maltempo fa paura a Monza: prevista acqua a secchiate e grandine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento