rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Gran Premio di Monza / San Gerardo / Via Giambattista Pergolesi

In terapia intensiva durante il weekend del GP di Monza, il pilota ringrazia il San Gerardo

Operato di appendicite acuta Alex Albon è finito in terapia intensiva per alcune complicazioni e ha ringraziato il personale sanitario della Asst di Monza

L'obiettivo è rimettersi in pista per il Gran Premio di Singapore perchè a Monza il weekend di gara ha avuto un finale inaspettato che ha tenuto con il fiato sospeso tutta la scuderia britannica di Formula Uno William Racings e i fan. Sono state ore di apprensione infatti per il pilota di origine thailandese Alex Albon che sabato è stato operato d'urgenza d'appendicite all'ospedale San Gerardo di Monza. E proprio alla Asst di Monza Albon e il team William Racings hanno voluto rivolgere un ringraziamento.

"In seguito alla diagnosi di appendicite, la mattina di sabato 10 settembre, Alex Albon è stato ricoverato all'ospedale San Gerardo per le cure. Sabato è stato sottoposto con successo a un intervento laparoscopico. Dopo l'intervento chirurgico, ha dovuto fare i conti con alcune complicazioni anestetiche post-operatorie impreviste che hanno portato a insufficienza respiratoria, una complicanza nota ma non comune. È stato reintubato e trasferito in terapia intensiva" spiega una nota della scuderia britannica. Domenica mattina poi grazie ai progressi ha lasciato i macchinari per la ventilazione meccanica ed è stato trasferito in un reparto generale e dovrebbe tornare a casa martedì.

"L'obiettivo di Alex è il recupero e la preparazione in vista del Gran Premio di Singapore alla fine del mese" precisano dalla William Racings da dove arriva anche un ringraziamento, a nome del pilota, per l'Asst di Monza e il San Gerardo. "Alex desidera ringraziare per l'eccellente assistenza e supporto che ha ricevuto, anche dai team infermieristici, anestetici e di terapia intensiva dell'Osperdale San Gerardo - ASST Monza, il team medico FIA, il suo Performance Coach Patrick Harding, il team Williams Racing e il dottor Luke Bennett da HINTSA Performance".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In terapia intensiva durante il weekend del GP di Monza, il pilota ringrazia il San Gerardo

MonzaToday è in caricamento