rotate-mobile
Cronaca

Treno deragliato, al San Gerardo attiva l'Unità di Emergenza: un ferito in codice rosso

A Monza è ricoverato un 60enne residente in provincia di Cremona trasportato in codice rosso in elicottero

Al San Gerardo di Monza giovedì mattina per accogliere i feriti del drammatico incidente ferroviario avvenuto a Pioltello, dove un treno, per ragioni ancora da chiarire, è deragliato, è stata allestita in Pronto Soccorso l'Unità di Emergenza. 

Incidente a Pioltello, un ferito grave al San Gerardo

Nella struttura monzese è stato trasferito d'urgenza con l'elisoccorso giunto da Brescia una delle cinque persone rimaste gravemente ferite. Si tratta di D.P.S.L., sessant'anni, residente a Castelleone, in provincia di Cremona. L'uomo a causa del deragliamento del treno ha riportato uno schiacciamento toracico e la rottura del femore. Le sue condizioni sono apparse fin da subito molto gravi e dopo essere stato soccorso dai vigili del fuoco tra le lamiere del convoglio, l'uomo è stato trasferito in elicottero a Monza. 

Treno deraglia a Pioltello

Il video | L'arrivo a Monza del ferito 

Intanto si aggrava anche il bilancio del drammatico incidente che conta tre morti accertati e decine di feriti. Cinque persone sono state soccorse in codice rosso, una delle quali è stata trasferita all'ospedale San Gerardo di Monza, tre al San Raffaele e una all'Humanitas di Rozzano. Otto i feriti in codice giallo e 17 le persone soccorse in codice verde per lievi ferite. Per ottanta persone a bordo del convoglio, rimaste coinvolte nell'incidente, non è stato necessario ricorrere al trasporto in ospedale. 

Treno deraglia a Pioltello: soccorsi sul posto


Sul posto sono immediatamente intervenute dodici ambulanze, quattro auto mediche, due elicotteri del 118, i vigili del fuoco, i carabinieri di Cassano d'Adda e gli agenti della polizia locale di Segrate e Pioltello. Pochi minuti dopo le 10 i soccorsi avevano completato le delicate operazioni di intervento per liberare i feriti rimasti intrappolati tra le lamiere del treno. Risultano ancora in corso invece gli interventi per la messa in sicurezza del luogo dell'incidente. 

In corso gli accertamenti tecnici

"Secondo i primi accertamenti tecnici, il treno 10452 (Cremona 5.32-Milano Porta Garibaldi 7.24) stava transitando regolarmente dalla stazione di Pioltello quando le ultime tre carrozze sono uscite dai binari" ha reso noto Trenord con una nota giunta pochi minuti fa. "Rete Ferroviaria Italiana, responsabile dell’infrastruttura, sta valutando le ragioni dell’uscita dai binari" si legge nella comunicazione in cui l'azienda, tramite l'ad Cinzia Farisè, ha espresso cordoglio per le vittime dell'incidente. Intanto la Procura di Milano ha aperto un'inchiesta con l'ipotesi di reato di disastro ferroviario colposo sull'incidente.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treno deragliato, al San Gerardo attiva l'Unità di Emergenza: un ferito in codice rosso

MonzaToday è in caricamento