Ubriaco fradicio, si presenta sotto casa della moglie e minaccia di ucciderla: arrestato

È successo nella notte tra domenica e lunedì, l'uomo è stato arrestato dai carabinieri

Si è presentato a casa della completamente ubriaco nel cuore della notte e ha minacciato di ucciderla. L'epilogo? Le manette con l'accusa di atti persecutori. È successo tra domenica e lunedì 18 giugno a Pioltello, nei guai un cittadino turco di 49 anni. La notizia è stata resa nota dai carabinieri della compagnia di Cassano d'Adda con un comunicato.

"L’uomo, sposato con la consorte dal 1995, da alcuni mesi era stato allontanato di casa della moglie a seguito di alcune violenze subite", precisano gli investigatori. Nella notte tra domenica e lunedì si è presentato davanti alla casa della moglie: prima ha cercato di sfondare la porta, poi ha iniziato a minacciarla di morte. Lei terrorizzata ha chiamato il 113 e sul posto sono arrivati i carabinieri che hanno braccato l'uomo mentre era all'esterno del condominio. 

Non sarebbe la prima volta: analoghi episodi — come ha riferito la 48enne agli inquirenti — sarebbero accaduti negli ultimi giorni. 

Per il malvivente sono scattate le manette e in mattinata è stato giudicato per direttissima dal tribunale di Milano che lo ha sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla moglie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

Torna su
MonzaToday è in caricamento