Elio, parla il "pirata": “Andavo in palestra, non mi sono accorto”

L'autista dell'Audi Q5 che avrebbe provocato l'incidente mortale spiega la sua versione alla polizia locale: "Non mi sono accorto di nulla, sono scioccato"

Le auto distrutte (Frame da Corriere Tv)

Continua a giurare di essere innocente. Continua a ripetere di non essersi accorto di nulla. Alla polizia locale lunedì scorso, più di ventiquattro ore dopo la tragedia, aveva detto di essersi presentato al comando perché proprietario di un’auto uguale a quella cercata dagli agenti e perché era passata dal luogo dello schianto in quell’ora. 

Ma nulla di più. Non ha fornito grande indicazioni a chi indaga, l’uomo alla guida dell’Audi Q5 che domenica avrebbe provocato lo schianto nel quale ha perso la vita Elio Bonavita, il quindicenne di Villasanta che era in auto con sua madre, ora in gravi condizioni al Niguarda. 

”Sono sconvolto all’ipotesi che io possa essere coinvolto”, avrebbe detto alla polizia locale, secondo quanto riporta “Il Giorno”. “Io sono passato di lì che stavo andando in palestra e non mi sono accorto di nulla".

Le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona, in possesso della polizia locale, però mostrerebbero le responsabilità dell’uomo, che al momento è indagato a piede libero. Nel registro degli indagati, insieme a lui, c’è anche l’autista della Range Rover che, proprio per evitare l’Audi Q5, si è scontrata frontalmente con la C1 di Elio e sua madre. 

Entrambi sono indagati per i reati di concorso in omicidio colposo e lesioni colpose. Per il manager di Vedano al Lambro potrebbe prefigurarsi anche il reato di omissione di soccorso. Ma lui giura, ancora, di non essersi accorto di nulla e di essere a disposizione degli inquirenti per capire. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

  • Pizza e cocaina nel locale, tre arresti dei carabinieri a Giussano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento