Ragazza uccisa a Gorgonzola: il pirata della strada ai domiciliari

Il gip ha stabilito la scarcerazione per l'uomo che ha travolto Beatrice Papetti e si è costituito dopo una settimana

L'auto che ha ucciso Beatrice Papetti

Il gip di Milano ha disposto gli arresti domiciliari per Gabardi El Habib, il pirata della strada residente a Roncello che il 10 luglio ha travolto e ucciso a Gorgonzola la 16enne Beatrice Papetti.

Una settimana dopo l'investimento, l'uomo si era costituito ai carabinieri ed era stato portato in carcere. Il pm Laura Pedio aveva chiesto il carcere come misura cautelare, mentre la difesa i domiciliari, che sono stati preferiti dal gip perché sufficienti a scongiurare il pericolo di reiterazione del reato, fuga e inquinamento delle prove a riguardo dell'accusa di omicidio colposo. L'altra accusa (omissione di soccorso) non prevede la possibilità di restare in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento