La piscina di Brugherio riapre davvero: il 18 luglio il primo tuffo

Dopo tre anni di chiusura e di attesa i cittadini potranno nuovamente accedere al centro natatorio: gli interventi e lo stato dei lavori

Il cantiere ancora aperto alla piscina di Brugherio

Si volta pagina. Le vicissitudini della piscina di Brugherio con il contenzioso che ha fatto seguito alla chiusura dell'impianto e tre anni di abbandono sono acqua passata e ora le vasche del centro natatorio comunale finalmente tornano (per davvero) a riempirsi di nuovo.

LA RIAPERTURA DOPO TRE ANNI - Sabato 18 luglio riapre al pubblico la piscina di Brugherio. Era il 18 maggio 2012 quando è stata disposta la chiusura del centro in seguito alla mancanza di certificazioni impiantistiche rilevate dal commissario prefettizio. Il 20 agosto 2014, poco meno di un anno fa, invece, si chiudeva la gara che ha assegnato la gestione dell'impianto di nuovo alla società Sport Management, con cui è stata stipulata una convenzione ultraventennale di gestione che vede la collaborazione tra pubblico e privato per restituire l'impianto ai cittadini.

L'INTERVENTO E I COSTI - La struttura non è stata modificata rispetto alla precedente organizzazione degli spazi e, come ha spiegato l'architetto progettista Marco Benedetti gli interventi effettuati hanno permesso di mettere mano agli impianti con l'adeguamento delle difformità normative presenti alle prescrizioni di legge, di rinnovare gli ambiento dopo tre anni di chiusura e intervenire sul sistema di filtraggio dell'acqua, dell'aria e sul sistema di riscaldamento.

Il costo dei lavori è stato pari a un milione e mezzo di euro con l'obiettivo, ha sottolineato l'architetto, "di restituire la piscina alla cittadinanza". Il 18 luglio apre ufficialmente e torna operativa la vasca interna e l'area solarium per garantire ai cittadini l'opportunità di un tuffo ristoratore nel caldo estivo e la possibilità di prendere il sole in un prato verde. Per quanto riguarda la vasca esterna, l'area spa con il centro benessere e la zona fitness bisognerà invece aspettare che i lavori vengano ultimati e gli spazi consegnati entro la fine dell'anno.

GUARDA IL VIDEO: LO STATO DEI LAVORI

Una data ipotetica per la riapertura dell'area spa e del centro fitness, ha riferito Gionatan Menga, Direttore Generale Sport Management, potrebbe essere intorno al 15 settembre. In contemporanea lunedì verranno avviati i lavori alle piste di atletica e ai campi da calcio nel centro sportivo comunale che non sarà più gestito dalla medesima amministrazione ma sarà indipendente rispetto alla piscina.

I LAVORI - Nella zona vasche sono state tinteggiate a causa dell'abbandono le strutture in legno, si è provveduto a sostituire l'impianto di filtraggio dell'acqua che verrà messo in funzione entro il 10 luglio con gli appositi collegamenti elettrici ed è stata sostituita la pavimentazione usurata e le piastrelle rotte. Si è rimesso mano alle fughe della pavimentazione e sono stati rifatti i canali di scolo dell'acqua laterali alle vasche. Dal punto di vista normativo sono state sostituite le uscite di sicurezza con adeguamento alle disposizioni di legge in materia antincendio e negli spogliatoi si è provveduto a ritinteggiare gli intonaci in seguito alla presenza di infiltrazioni. 

I PROGETTI - "La città può finalmente riappropriarsi di questo impianto" ha dichiarato il sindaco Marco Troiano "Abbiamo fatto in modo che almeno per l'estate la piscina riaprisse e che gli abbonamenti per settembre possano essere sottoscritti qui, senza bisogno di doversi spostare". In attesa del 18 luglio, giorno della riapertura ufficiale, durante la Notte Bianca in programma sabato la società sarà presente con un gazebo per comunicare ai cittadini l'imminente ritorno e divulgare le informazioni necessarie. Da lunedì nella struttura sarà allestito un InfoPoint a cui tutti potranno rivolgersi per conoscere il programma dei corsi e delle attività: qui verranno raccolte le pre-adesioni in attesa di poter procedere dal 20 luglio con la sottoscrizione degli abbonamenti e delle iscrizioni. Come ha spiegato Fabrizio Tamiazzo, il nuovo Direttore e Responsabile del centro di Brugherio, si punterà sui corsi di nuoto per tutte le fasce d'età, dai bambini fino agli anziani, sul nuoto sincronizzato, la pallanuoto e il nuoto agonistico con particolare attenzione alla preparazione atletica delle squadre in linea con i risultati eccellenti raggiunti nelle competizioni a livello nazionale dalla società. Quando sarà pronta l'intera struttura e tutte le aree saranno accessibili in seguito al termine dei lavori si potranno proporre abbonamenti combinati che oltre alle attività in acqua offrano servizi dell'area fitness e relax. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento