Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Una pistola nella borsetta e cocaina addosso: nei guai 21enne ucraina

I carabinieri le hanno trovato addosso una dose di cocaina e hanno approfondito i controlli con una perquisizione nel suo appartamento. Nella borsetta posata accanto al letto custodiva una Smith & Wesson calibro 38 special. Arrestata per detenzione abusiva di arma da fuoco

I carabinieri le hanno trovato addosso una dose di cocaina ma il vero "tesoro" lo teneva nascosto nella borsetta.

Una ragazza di 21 anni di origine ucraina è stata arrestata per detenzione abusiva d'arma da fuoco a causa della pistola che custodiva in una borsetta accanto al letto nel suo appartamento.

I controlli su di lei da parte dei militari della stazione di Monza sono scattati durate un apposito servizio antidroga nel corso del quale hanno perquisito la giovane e hanno trovato addosso a lei della cocaina.

Per fugare ogni dubbio sulla possibilità che potesse detenere altra sostanza stupefacente nel suo appartamento i carabinieri hanno controllato anche la sua abitazione e qui, in una borsetta custodita in camera da letto, hanno trovato una Smith & Wesson calibro 38 special.

Sull'arma sono in corso alcuni accertamenti. La ragazza invece, senza precedenti alle spalle e disoccupata, è stata arrestata per detenzione abusiva di arma da fuoco e segnalata alla Prefettura come assuntore di stupefacenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una pistola nella borsetta e cocaina addosso: nei guai 21enne ucraina

MonzaToday è in caricamento