Sorpreso con 1.800 euro di coca e una pistola rubata: ragazzo di 21 anni nei guai

È successo nella serata di martedì 26 febbraio a Monza

Immagine repertorio

Nascondeva una Beretta calibro 9 rubata con la matricola parzialmente abrasa e 2.800 euro di cocaina. E per lui sono scattate le manette, arrestato dagli agenti del commissariato di viale Romagna. È successo nella serata di martedì 26 febbraio a Monza, nei guai un ragazzo italiano di 21 anni residente a Vedano al Lambro.

Il blitz — come riferito dagli investigatori — è scattato quando i poliziotti hanno notato il giovane mentre tentava di vendere una dose di cocaina nella zona dello Stadio. Gli agenti sono subito intervenuti bloccando lui e il cliente. È scattata la perquisizione durante la quale sono saltate fuori quattro dosi di cocaina e denaro per circa 300 euro, "frutto dell’attività di spaccio", ipotizzano gli investigatori. Successivamente è stata passata al setaccio anche la sua abitazione dove è stata trovata l'arma e altri 76 grammi di coca. Per lui sono scattate le manette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento