Giocano con una pistola sul treno, ad Arcore intervengono i carabinieri: due denunce

L'episodio su un convoglio della linea Lecco-Monza. A segnalare l'accaduto è stato il personale ferroviario che ha richiesto l'intervento dei carabinieri

Hanno notato alcuni ragazzini armeggiare con quella che sembrava essere una vera pistola su un treno e hanno dato l'allarme ai carabinieri. E' successo nella serata di sabato su un treno della linea Monza-Lecco intorno a mezzanotte.

A dare l'allarme e a richiedere l'intervento dei militari della compagnia di Monza che hanno fatto fermare il treno in stazione ad Arcore per i controlli è stato il personale ferroviario. Gli addetti si sono imbattuti in un gruppetto di circa dieci ragazzi, tutti nordafricani, molti dei quali minorenni. Due di loro giocherellavano con una pistola. 

I carabinieri sono saliti a bordo del convoglio, hanno individuato il gruppo e effettuato una perquisizione. Alla fine l'arma, in reltà una pistolagiocattolo ma priva del tappo rosso, è venuta fuori. Per i due, un uomo di 30 anni marocchini e un 17enne tunisino, entrambi residenti in provincia di Lecco, è scattata una denuncia per il possesso improprio dell'arma e per interruzione di pubblico servizio. Il 30enne inoltre è stato sorpreso in possesso anche di tre grammi di hashish e per questo segnalato come assuntore di sostanza stupefacente alla prefettura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento