Tra i rifiuti in cantina spuntano tre pistole: la scoperta durante uno sgombero

Il ritrovamento lunedì mattina nelle cantine degli alloggi popolari di via Marco d'Agrate

Tra abiti usati, oggetti dimenticati e abbandonati nelle cantine delle case popolari di via Marco d'Agrate a Monza durante uno sgombero sono spuntate anche tre pistole. 

Lo sconcertante ritrovamento è stato fatto lunedì pomeriggio intorno alle 14.30 quando il personale dell'Ufficio Alloggi Comunali del municipio è intervenuto in uno degli stabili per effettuare una pulizia nei locali comuni sommersi da materiali inutilizzati e sacchi lasciati incustoditi da chi aveva abbandonato gli appartamenti. 

Tra i rifiuti sgomberati gli addetti hanno notato un sacchetto di plastica insolito dove all'interno erano state riposte tre armi. Sul posto è intervenuta immediatamente la polizia locale di Monza che ha sequestrato il materiale e avviato le indagini.

Le pistole, una Beretta Px4, una Beretta 85 e un revolver Magnum, tutte armi a salve, erano prive del tappo rosso e del tutto simili in apparenza ad armi vere. 

Dal comando di via Marsala hanno avviato le indagini per risalire al proprietario delle pistole, per stabilire da quanto tempo le armi fossero lì ed escludere che queste siano state utilizzate per commettere qualche reato anche solo a scopo intimidatorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

  • Incidente a Monza, scontro tra auto e ambulanza diretta al San Gerardo

Torna su
MonzaToday è in caricamento