Varedo, pitbull sbrana un cagnolino e azzanna alla testa la padrona

Per il cucciolo della donna, un cagnolino di piccola taglia, non c’è stato niente da fare. La padrona, una donna di settantasei anni, è stata morsa alla testa e ha ricevuto 15 punti e 12 giorni di prognosi. La ricostruzione

Il cucciolo è morto - Foto repertorio

Quindici punti di sutura al cranio. Una prognosi di dodici giorni. E un compagno di vita, il suo piccolo Gigio, perso in un attimo. 

Lunedì sera, poco dopo le 19.40, una donna di settantasei anni, Silvana, è stata aggredita in strada a Varedo da un pitbull che era “a spasso” senza il padrone. 

Il cane, Ares, si è immediatamente scagliato conto il meticcio di piccola taglia della signora e lo ha praticamente sbranato. Nel tentativo di salvare il suo Gigio, la settantaseienne si è chinata e il pitbull l’ha azzannata alla testa. 

Soltanto l’intervento del padrone, è riuscito a mettere fine alla rabbia di Ares. L’anziana, medicata e portata in ospedale, ha sporto denuncia contro il proprietario del cane, che gli inquirenti definiscono una persona “normale”. 

Da una prima ricostruzione sembra che il pitbull sia scappato dal condominio dove abita il ragazzo, che aveva lasciato una porta aperta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso Esselunga, otto Mini vinte nei supermercati di Monza e Brianza

  • Incidente in A4, travolto da un'auto mentre viaggia in bici in autostrada: morto un uomo

  • Incendio a Monza, fiamme in un capannone: evacuata una scuola

  • Fermato mentre guidava sulla Milano-Meda, arrestato spacciatore a Bovisio Masciago

  • Bimba di sei anni sviene mentre è nella vasca e finisce sott'acqua: è gravissima in ospedale

  • "C'è un estraneo in casa mia": e i carabinieri trovano droga nell'armadio e soldi in contanti

Torna su
MonzaToday è in caricamento