rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Libertà / Via Carlo Amati

Ordina una pizza a domicilio, paga con una banconota falsa e sparisce

L'episodio è stato denunciato alla polizia di Stato che ora indaga sull'accaduto

Ha ordinato due pizze d'asporto, le ha ritirate in strada e, dopo aver pagato con una banconota falsa il ragazzo che gliele ha consegnate, il cliente ha intascato 37 euro di resto e poi si è allontanato a bordo di un'auto. Con le pizze e con i soldi. 

Una consegna strana quella effettuata intorno alle 19 di lunedì dal ragazzo addetto al trasporto a domicilio per la pizzeria di via Amati a Monza che presto si è rivelata una truffa. Quando il giovane è rientrato dopo una consegna in via Modigliani e ha messo il denaro in cassa, il titolare si è subito accorto che qualcosa non quadrava e ha notato che i soldi erano falsi. Immediatamente ha allertato i poliziotti del commissariato di viale Romagna che sono intervenuti nel locale per verificare quanto era accaduto. 

La banconota effettivamente era falsa e chi l'aveva usata era riuscito a intascarsi 37 euro di resto e due pizze che di fatto non aveva pagato. Sono in corso le indagini per risalire al cliente che avrebbe ordito la truffa e si sarebe reso responsabile del reato di "spendita di monete falsificate".

Sul caso sta conducendo gli accertamenti la polizia di Stato ma al momento pare difficile poter rintracciare il "truffatore affamato" perchè il luogo dove è avvenuta la consegna non corrisponde al domicilio del cliente dal momento che l'uomo ha ritirato le pizze sul marciapiede e poi si è allontanato con un'auto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordina una pizza a domicilio, paga con una banconota falsa e sparisce

MonzaToday è in caricamento