menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pizzaut offre lavoro: serve una brava persona, che sia anche un bravo cameriere

L'annuncio sulla pagina Facebook del ristorante gestito da ragazzi autistici. In cambio contratto regolare e la possibilità di "costruire insieme un mondo migliore"

Aaa, cameriere “speciale” per pizzaioli e camerieri  “speciali” cercansi. L’offerta di lavoro arriva da Pizzaut, la prima pizzeria gestita da ragazzi autistici che aprirà a breve a Cassina de Pecchi. Nell’attesa del taglio del nastro – previsto per l’1 maggio (emergenza sanitaria permettendo) – Nico Acampora, “papà” del progetto, è alla ricerca di un cameriere (o cameriera) da inserire nel team.
L’annuncio domenica con un post sulla pagina Facebook. Un post speciale perché il cameriere di Pizzaut dovrà avere particolari caratteristiche, tra le quali anche una discreta conoscenza dei cartoni animati.

I requisiti richiesti

Dovrà essere – prima che un bravo cameriere – una brava persona. Una persona che, come si legge nell’inserzione, “abbia il desiderio e lo spirito giusto per far parte di un progetto innovativo e speciale; abbia voglia di giocare e di mettersi in gioco; capace di ascoltare anche chi non parla; una persona inclusiva, attenta, paziente e al contempo dinamica”. Naturalmente è fondamentale anche la conoscenza del settore della ristorazione: quindi il candidato dovrà saper “gestire la sala, le relazioni con i clienti e con i nostri ragazzi speciali con gioia e passione vera; avere esperienza solida nel campo della ristorazione, attenta alle regole ma anche, e soprattutto, alle eccezioni”. Il cameriere, inoltre, terminato il turno di lavoro dovrà essere disponibile a riaccompagnare a casa un paio di colleghi “speciali”. Da qui la preferenza di un lavoratore residente a Cassina de Pecchi o nei comuni limitrofi.

Cosa offre Pizzaut

Al futuro cameriere Pizzaut garantirà un’assunzione con contratto regolare a tempo pieno; la possibilità di crescita professionale e umana e di costruire insieme un mondo migliore. Per Nico Acampora è iniziato il periodo delle selezioni: verrà data preferenza a lavoratori in Naspi o in cassa integrazione, uomini o donne con figli a carico, (a chi ha tutte le caratteristiche richieste, ma anche più bisogno di altri). Le candidature dovranno essere inviate all’attenzione di Nico Acampora all’indirizzo email direzione@pizzaut.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Besana Brianza, in coda per il vaccino c'è Maurizio Vandelli

Attualità

Il supermercato alle porte della Brianza dove 'si fa la spesa gratis'

Coronavirus

Per la Lombardia sarà l'ultima settimana in zona arancione?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

  • Economia

    Validità e regole per il bonus vacanze 2021

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento