Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Un 2 Giugno speciale: i ragazzi di Pizzaut cucinano per i militari dell'Arma

Ospiti nella caserma di Cassina de Pecchi hanno preso i carabinieri per la gola

Pizzaut dai Carabinieri di Cassina de Pecchi (Foto da pagina Facebook Pizzaut)

I ragazzi di Pizzaut festeggiano il 2 Giugno con l’Arma. I pizzaioli e cuochi speciali hanno voluto ringraziare i Carabinieri per il lavoro che quotidianamente svolgono, e per il grande servizio reso alla collettività durante la pandemia, cucinando per loro.

Mercoledì 2 giugno i due truck di Pizzaut hanno fatto tappa nella caserma dei Carabinieri di Cassina de Pecchi, il comune dove un mese fa è stata inaugurato il locale Pizzaut, la prima pizzeria in Italia gestita da persone autistiche. Un comune tanto caro ai ragazzi dove stanno anche imparando a muoversi in autonomia tra le strade, i negozi e utilizzando i mezzi pubblici.

Grande l’emozione di Nico Acampora, fondatore di Pizzaut, dei ragazzi e dei familiari quando i militari hanno aperto le porte della loro casa. “All’inizio Matteo, il nostro pizzaiolo, era intimorito – racconta Nico Acampora -. Aveva paura che la pizza non fosse di gradimento, e temeva che i militari lo arrestassero”. Impossibile fallire per Matteo e i suoi compagni di cucina: i carabinieri di Cassina de Pecchi hanno ampiamente apprezzato la bontà delle pizze preparate, sfornate e servite dai ragazzi.

Il cortile della caserma trasformato in un ristorante all’aperto con alcuni tavoli perfettamente apparecchiati. Poi gran finale con la torta: una meraviglia di pan di spagna, panna e frutta dove spiccavano i simboli dell’Arma e di Pizzaut.

“Un grazie ai militari dell’Arma di Cassina de Pecchi – ha commentato a fine serata Nico Acampora -. È stata una giornata indimenticabile, all’insegna dell’inclusione e dell’amicizia. Grazie ai carabinieri che hanno saputo ascoltare e dialogare, accogliendoci nella loro casa in un clima d’affetto e di familiarità. Un grazie speciale al capitano Verde, al maresciallo Leone, e  ai loro superiori che hanno accolto con entusiasmo la nostra richiesta trasformandola in un' esperienza di crescita unica per i nostri figli, felici di aver servito la loro fantastica pizza e soprattutto di avere nuovi amici in cui avere fiducia”.

Le emozioni vissute in quella serata rimarranno indelebili nel cuore dei ragazzi di Pizzaut. Chiacchiere, confidenze e curiosità condivise in modo naturale con gli uomini e le donne in divisa che prestano servizio nella caserma di Cassina de Pecchi. Certi di poter sempre contare su di loro, punti di riferimento per tutta la collettività. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un 2 Giugno speciale: i ragazzi di Pizzaut cucinano per i militari dell'Arma

MonzaToday è in caricamento