Pizza, amore e inclusione: PizzAut protagonista al banchetto di nozze

Il sodalizio guidato da Nico Acampora è stato ingaggiato da due infermieri per preparare e servire le pizze al loro banchetto di nozze. Il team arriverà a bordo del truck. L'evento si svolgerà in autunno in una località del milanese

PizzAut convola a nozze. I ragazzi speciali di Nico Acampora prepareranno e serviranno le loro pizze al banchetto nuziale di due infermieri. Grande gioia in casa PizzAut: il sodalizio, nato tre anni fa con l’obiettivo di aprire una pizzeria totalmente gestita da ragazzi autistici, è stato “ingaggiato” per un banchetto di nozze.

Chi sono gli sposi

Due infermieri che vivono nel milanese hanno chiesto al team di Nico Acampora di arrivare con il loro truck nella location scelta dalla coppia per il ricevimento, di preparare e di servire agli ospiti le squisite pizze che ormai hanno conquistato tutta Italia.
Massimo riservatezza sull’identità dei futuri sposi che hanno chiesto di rimanere nell’anonimato. L’unica notizia trapelata è che si sposeranno in autunno nel milanese e credono fortemente nel progetto di PizzAut tanto da voler coinvolgere Nico e i suoi pizzaioli e camerieri nel giorno più bello della loro vita.

Un grazie agli infermieri

“Siamo emozionatissimi – commenta Acampora -. È una notizia che ci ha riempito il cuore. Quello stesso giorno avevamo in programma un altro evento ma, grazie alla sensibilità dell’azienda che ci aveva contattato, siamo riusciti a cambiare data e a garantire la nostra presenza a due sposi”.

Per la  famiglia di PizzAut questo è un modo per ringraziare gli infermieri che durante la pandemia hanno lavorato senza sosta. “Lo facciamo con immenso amore e gioia. Siamo onorati di poter partecipare e servire le nostre pizze al matrimonio di due professionisti che, come molti altri, non si sono risparmiati durante i mesi del lockdown. Siamo già al lavoro per rendere speciale il giorno più bello della loro vita”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La battaglia di Nico Acampora

Ma in realtà sono stati i due sposi a riempire di gioia i ragazzi. “In questa estate in cui non sono mancati episodi di discriminazione nei confronti di persone autistiche finalmente arrivano anche gesti belli e carichi di amore”. Un'altra occasione per i ragazzi di PizzAut per dimostrare le loro capacità e la possibilità di costruirsi un futuro in totale autonomia, anche dal punto di vista lavorativo. Questa la battaglia che da anni porta avanti Nico Acampora che nelle scorse settimane ha manifestato a Roma con i i suoi ragazzi per sollecitare mondo della politica a sostenere le start up come quella di PizzAut che favoriscono l’inserimento lavorativo a persone con disabilità.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Auto prende fuoco dopo incidente, passante spacca vetro e salva vita a un ragazzo

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento