Cronaca

Una pizza da supereroi per il "papà" di PizzAut ricoverato all'ospedale San Gerardo

A idearla e a prepararla i ragazzi autistici di PizzAut. Un condensato di energia e di bontà per dimostrare il loro affetto a Nico Acampora

Per dimostrare il loro affetto verso quel “papà” che momentaneamente è costretto in un letto dell'ospedale San Gerardo di Monza, non hanno usato parole, musica o colori. Ma la bontà dei prodotti nostrani declinati in quel piatto che li ha resi famosi in Italia, ma anche all’estero.

È la pizza “Supereore” quella che venerdì 5 marzo hanno sfornato i pizzaioli speciali di PizzAut, il progetto che vede protagonisti un gruppo di ragazzi autistici che sono diventati pizzaioli e camerieri.
Una pizza speciale pensata e preparata in onore del loro fondatore Nico Acampora che in questi giorni è ricoverato all’ospedale San Gerardo per problemi cardiaci.

Nico rassicura: "L'intervento è andato bene"

Nico, attraverso un post sui social rassicura i ragazzi e i suoi amici reali e virtuali: sta bene, ha dovuto sottoporsi a un intervento: uno stent per aprire una coronaria occlusa. L’intervento è andato bene, ma per il “papà” di PizzAut si preannuncia un periodo di riposo e di convalescenza che lo terrà, momentaneamente, lontano dai suoi pizzaioli.

Che nel frattempo, dal loro truck allestito davanti alla loro pizzeria di Cassina de Pecchi (che da quasi un anno è in attesa del taglio del nastro), continuano a sfornare e a servire gustose pizze.
In questi giorni hanno deciso di dedicarne una anche a Nico: non particolarmente leggera per la dieta di Acampora, ma che ha già conquistato l’approvazione dei clienti.

Gli ingredienti della pizza Supereroe

La pizza Supereroe, perché per i suoi ragazzi Nico è un eroe, è condita con scamorza, salsiccia, pomodorini freschi, pomodorini essicati al sole, cipolla caramellata e granella di noci.

“Qui al San Gerardo sono bravissimi – ci assicura Nico con un sms -. Dopo il pit stop sarò ancora più in forma di prima. Perché da PizzAut è vietato calpestare i sogni

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una pizza da supereroi per il "papà" di PizzAut ricoverato all'ospedale San Gerardo

MonzaToday è in caricamento