menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arena contro il Pd: "Gli agenti della polizia locale non sono come il vigile urbano di Sordi"

L'assessore alla Sicurezza Federico Arena replica alle accuse dei dem e difende l'operato degli agenti della Polizia locale di Monza

L'assessore alla Sicurezza Federico Arena scende in piazza e con un video registrato davanti all'Arengario  e postato sul suo profilo Facebook difende gli agenti dalle critiche avanzate dal Pd.

“I nostri agenti non sono come l’Otello Celletti del famoso film di Alberto Sordi in giro con la paletta e il blocchetto delle multe, ma professionisti qualificati – tuona l’assessore – Nell’ultima settimana sono stati impegnati in numerosi controlli nelle aree più sensibili: hanno identificato e controllato più di 30 soggetti. Molti cittadini sono extracomunitari. Tre di nazionalità marocchina sono stati denunciati per detenzione di stupefacenti e per resistenza a pubblico ufficiale. Un cittadino algerino era destinatario di una nota di rintraccio”.

Arena difende i suoi agenti e si complimenta per l’esito delle recenti operazioni. “Successi resti possibili grazie all’acquisto di strumentazioni che permettono di rintracciare le persone senza documenti come il foto rintracciamento – precisa -. Ci fa ridere il Pd monzese che stereotipa la polizia locale dipingendola come l’Otello Celletti degli anni ‘50. Abbiamo costituito nuclei di sicurezza urbana, un nucleo cinofilo e la professionalità dei nostri agenti è riconosciuta anche dalle altre forze dell’ordine con le quali collaborariamo, e con i militari dell’operazione strade sicure volute dall’ex ministro Matteo Salvini”.

Intanto negli ultimi giorni si sono susseguite le segnalazioni di degrado in diverse aree della città: spaccio, assembramenti, e schiamazzi si registrano dal centro alla periferia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento