Monza, ragazza tenta di suicidarsi sui binari della stazione: salvata dagli agenti della Polfer

È successo nella giornata di martedì, la giovane è stata salvata dalla Polfer

Immagine repertorio

Nel pomeriggio di martedì 11 dicembre gli agenti della Polfer di Monza hanno salvato una ragazza che voleva suicidarsi gettandosi sui binari nei pressi del ponte di largo Mazzini. La notizia è stata resa nota dalla Questura di Milano con una nota.

Tutto è iniziato quando gli agenti, durante il pattugliamento della stazione di Monza, hanno notato una giovane con chiari intenti suicidi che si sporgeva dal cornicione del ponte. Immediatamente la pattuglia, composta da quattro poliziotti, si è divisa: due l'hanno distratta continuando a parlare con lei, gli altri l'hanno raggiunta dalla parte superiore del ponte. Sorpresa alle spalle, è stata afferrata e portata in salvo.

La giovane ha confessato alle forze dell'ordine di avere alcuni problemi familiari e di aver ingerito alte dosi di un ansiolitico ma non vedendo immediati effetti di questo aveva deciso di gettarsi dal ponte. La ragazza è stata ricoverata al San Gerardo di Monza dove sta ricevendo le cure del caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento