Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Stazione / Via Ghilini

Monza, controlli delle forze dell'ordine: annullato il falò "abusivo" al Foa Boccaccio

L'intervento nel pomeriggio di domenica.

I controlli nell'area domenica

Falò "abusivo" - così come era stato annunciato dagli stessi organizzatori - annullato domenica 17 gennaio a Monza. Il centro sociale Foa Boccaccio ha annullato l'evento che era stato programmato e pubblicizzato sui social previsto per il pomeriggio di domenica. A fermare l'iniziativa è stato il dispositivo di controlli organizzati nella zona, con polizia di Stato e carabinieri che hanno effettuato un'attività di controllo stradale, inibendo di fatto l'accesso all'area.

Già domenica attraverso una comunicazione in rete gli organizzatori - di fronte alla massiccia presenza di polizia e carabinieri - avevano annullato l'evento. I posti di controllo istituiti lungo le vie d'accesso all'area di via Rosmini dove si sarebbe dovuta tenere la manifestazione hanno impedito l'accesso agli eventuali partecipanti.

"Grazie a Prefetto, Questore e Forze dell’ordine per aver garantito il rispetto delle regole. Per rispetto e coerenza nei confronti di tutti i cittadini che stanno osservando le norme, con conseguenze anche drammatiche per molte famiglie, non poteva essere tollerata l’arroganza del centro sociale. Avevo chiesto un intervento forte e deciso per impedire un evento abusivo, pericoloso, in violazione a normative sanitarie e ambientali" ha commentato l'assessore alla Sicurezza Federico Arena.

A spiegare che cosa è accaduto è stato anche lo stesso centro sociale con una nota pubblicata sui social. "Nella giornata di ieri (domenica, Ndr) decine di agenti delle forze dell'ordine si sono assembrati intorno al Boccaccio, schierando anche la celere e bloccando ogni via d'accesso al posto. L'obiettivo era impedire il tradizionale falò di Sant'Antonio che da più di dieci anni si svolge in maniera autorganizzata in quartiere, prima in un campo in via Ghirlandaio e, successivamente, presso l'orto del centro sociale. Cinque posti di blocco su tutte le vie che portano al Boccaccio sono durati circa dalle 15:30 fino alle 21".

E ancora: "L'intervento sembra realizzare la volontà della Giunta, che giovedì sera si è lagnata del falò chiedendo l'intervento della questura. Di fronte allo spropositato schieramento di forze dell'ordine l'iniziativa è stata annullata. Nonostante tutto siamo rimast* all'interno dello spazio per presidiarlo e farlo vivere come facciamo quotidianamente". 

Foa Boccaccio-3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monza, controlli delle forze dell'ordine: annullato il falò "abusivo" al Foa Boccaccio

MonzaToday è in caricamento