Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Novità nei cieli di Monza: arrivano i vigili "dronisti"

Si occuperanno di individuare abusi e spaccio attraverso i droni

Gli agenti del Nucleo dronisti della Polizia locale (Foto dal profilo Fb di Federico Arena)

La sicurezza dei monzesi adesso passa attraverso i cieli. Arriva a Monza il Nucleo dei dronisti della Polizia locale. L’annuncio è dall’assessore alla Sicurezza Federico Arena che, con un post sul suo profilo Facebook, rivela la novità introdotta al comando di via Marsala.

“Il gruppo si occuperà di scovare abusi edilizi e discariche abusive - spiega Arena sui social -  Verrà impiegato anche per operazioni di sicurezza urbana per il contrasto allo spaccio”.

Gli agenti, adeguatamente addestratati, piloteranno i droni nei cieli monzesi, con l’obiettivo di individuare eventuali sacche di illegalità.

Già in azione in periferia

I “dronisti” si sono già messi all’opera. Nei giorni scorsi, come spiegato dall’assessore alla Sicurezza, gli agenti specializzati sono stati impegnati nel sorvolo sull’area di via dell’Offelera dove permangono situazioni di abusivismo. Proprio in via dell’Offelera alcuni mesi fa erano state demolite alcune baracche abusive. L’assessore Arena annuncia che gli interventi in quella zona al confine con Brugherio proseguiranno.

Intanto nell’ultimo fine settimana gli agenti della Polizia locale di Monza sono stati impegnati in attività mirate al contrasto dello spaccio, della prostituzione e della mala movida.

I controlli nel weekend

Nella serata di venerdì 23 luglio sono stati controllati 17 veicoli, identificate 29 persone, 12 sottoposte ad alcol test con esito negativo. Inoltre tra piazza Indipendenza e largo Mazzini sono state accertate 6 violazioni per abuso di alcol. Interventi anche per il contrasto alla prostituzione, con sanzioni anche ai clienti. In via Italia, invece, a una donna di origine africana sono stati sequestrati due carrelli contenenti  bevande, prodotti di bellezza e medicinali che venivano venduti abusivamente.

Nella serata di sabato 24 luglio sono state identificate 43 persone e controllati 29 automobilisti, di cui 8 sono stati sottoposti a pre test alcolemico con esito negativo. I controlli si sono concentrati in corso Milano, viale Lombardia/ Montelungo e via Lecco con i servizi anti degrado per la presenza di prostitute. Gli agenti hanno presidiato anche le zone adiacenti al Nei, piazza Indipendenza, via Sempione e  via de Amicis, dove - dopo un iniziale fuggi fuggi -  sono stati identificati circa 20 ragazzi.

Arena: "Stop al degrado urbano"

“La presenza degli agenti è garanzia di controllo e di presidio del territorio - afferma Federico Arena - Proseguiremo in questa direzione, soprattutto nelle zone più sensibili a fenomeni di degrado urbano: come sempre ringrazio i cittadini per la preziosa collaborazione nel segnalare situazioni potenziali di illegalità e microcriminalità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novità nei cieli di Monza: arrivano i vigili "dronisti"

MonzaToday è in caricamento