Cronaca

Vigili a scuola per imparare a intervenire in situazioni con persone con disturbi mentali

A Monza un corso : in cattedra anche un avvocato e uno psichiatra

I vigili ritornano sui banchi di scuola per imparare a riconoscere e a gestire i casi di Tso (Trattamento sanitario obbligatorio). In settimana oltre un centinaio di agenti della polizia locale - non solo di Monza, ma provenienti anche dal Piemonte, dal Lazio, dal veneto e dal Trentino - si sono dati appuntamento al Binario 7 per un corso di formazione dal titolo “Escalation della violenza. Riconoscimento e gestione dei casi Aso e Tso”.

Al tavolo dei relatori l’avvocato Davide Mantovan (criminologo forense), lo psichiatra Massimo Clerici (direttore dell’Unità Operativa di Psichiatria dell’Asst Monza), e l’agente Riccardo Badino (responsabile del Polo Formativo Interno della polizia locale di Genova). Un’occasione per approfondire l’approccio più corretto da avere in un intervento con una persona che è affetta da un disturbo mentale e che è nella fase più acuta della sua malattiia. Come affrontare l’accertamento sanitario obbligatorio, e attuare il trattamento sanitario obbligatorio.

 “Siamo convinti che la formazione sia lo strumento indispensabile per migliorare l’efficienza e la preparazione delle nostre donne e uomini in divisa e, di conseguenza, la sicurezza dei cittadini - dichiara Federico Arena, assessore alla Sicurezza -. È un tema su cui stiamo investendo molto e Monza, in questo senso, rappresenta un centro di eccellenza a cui guardano i Comandi di altri Comuni, anche fuori dalla Lombardia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigili a scuola per imparare a intervenire in situazioni con persone con disturbi mentali

MonzaToday è in caricamento