rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

Sicurezza sui treni, c'è un progetto per affiancare ai capitreno i poliziotti in pensione

De Corato: "Da tempo chiedo al Viminale di spostare sui treni i militari delle stazioni"

La sicurezza a bordo dei treni è un tema importante e molto sentito anche il Lombardia dove c'è un progetto per affiancare dei poliziotti in pensione ai capitreno sui convogli delle linee locali. L'idea è in corso di valutazione da parte di Regione Lombardia, che conta di renderlo attivo entro la fine del 2020. Lo ha reso noto Riccardo De Corato, assessore alla Sicurezza.

"Da tempo chiedo al ministro dell'Interno Lamorgese di spostare sui treni i militari già presenti nelle stazioni. Visto che però, fino ad ora, dal Viminale non è giunto alcun cenno di risposta, ci stiamo muovendo come Regione. Stiamo infatti predisponendo un progetto che intende impiegare agenti di polizia in pensione come aiuto ai capitreno sui convogli, pronti a dare assistenza in caso di emergenze. La settimana prossima - ha detto De Corato - incontrerò i vertici dell'associazione, che ha la sua sede nella Questura di Milano, ed entro l'anno il servizio di pattugliamento sarà operativo sulle linee di Trenord".

Proprio nel fine settimana la polizia ha arrestato un giovane rapinatore che agiva esclusivamente sui treni.
  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza sui treni, c'è un progetto per affiancare ai capitreno i poliziotti in pensione

MonzaToday è in caricamento