Cronaca

Una vita dedicata ai vigili del fuoco, il pompiere Arnese va in pensione

Dopo 41 anni di servizio mercoledì 30 giugno ha salutato i suoi colleghi

Marco Arnese, 41 anni di servizio nei Vigili del Fuoco

Una vita dedicata ai vigili del fuoco. Adesso l’agognata e meritata pensione. Nella mattina di mercoledì 30 giugno, nella caserma dei vigili del fuoco di Monza, i mezzi hanno suonato le sirene a festa per ringraziare e salutare Marco Arnese, capo reparto che dopo 41 anni di servizio saluta il Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco.

“Una persona affabile - è il ricordo dei colleghi - Una persona ricca di carisma, ma anche un grande lavoratore che si è sempre prodigato con altruismo per il bene della collettività e per la diffusione della cultura della sicurezza”.

In oltre quattro decenni di lavoro ha partecipato alle grandi operazioni che hanno visto la partecipazione dei vigili del fuoco:  il disastro in Valtellina nel 1987; le alluvioni di Firenze nel 1996 e di Lodi nel 2002; i terremoti dell’Umbria nel 1997, di Salò nel 2004, de L’Aquila nel 2009 e in Emilia Romagna nel 2012.

Il pompiere brianzolo ha ricevuto la benemerenza del Ministro dell’Interno per aver partecipato alle operazioni di soccorso nel terremoto nelle Marche e in Umbria del 1997.

Si è inoltre contraddistinto per le prestazioni sportive durante le gare podistiche alle quali ha partecipato in veste di atleta del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

“Un grazie per il lavoro svolto - commenta il comandante Claudio Giacalone - e al proficuo impegno profuso per la nascita della sede provinciale di Via Cavallotti, che si è distaccata due anni fa dal Comando di Milano”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una vita dedicata ai vigili del fuoco, il pompiere Arnese va in pensione

MonzaToday è in caricamento