Camion urta ponte sulla provinciale, esclusi danni ingenti: è il secondo caso in due mesi

L'incidente sabato. Le prime verifiche sulla struttura hanno fatto escludere danni alla struttura

Due ponti provinciali danneggiati in meno di due mesi. Dopo l'incidente di Agrate Brianza, sabato un altro mezzo pesante ha urtato il ponte sopra la strada provinciale 60 all'altezza del comune di Villasanta. Il camion, con la gru sul cassone, è riuscito a passare sotto la struttura, senza incastrarsi ma ha colpito la parete della volta, danneggiando il cemento. Sul posto erano prontamente intervenuti gli agenti della polizia locale di Villasanta insieme ai tecnici della provincia.

Dagli uffici di via Grigna fanno sapere che sono ancora in corso i sopralluoghi da parte dei tecnici provinciali per verificare la portata del danno al cavalcavia in via dei Mille a Villasanta.Secondo la ricostruzione risulta che il mezzo sia riuscito a transitare sotto al manufatto senza incastrarsi, ma la sporgenza posteriore avrebbe provocato “la mutilazione di una porzione delle ali di contiguità tra due cassoncini costituenti la struttura portante del cavalcavia, in corrispondenza della corsia sulla quale marciava il veicolo”. Tradotto: un buco nel cemento e pezzi di calcinacci sulla carreggiata.

L'intera area è stata messa in sicurezza e - si legge nella nota della provincia - "le prime valutazioni visive hanno permesso di escludere, al momento, danni  ingenti alla struttura portante".

Sono state immediatamente asportate le porzioni di ali danneggiate rimaste instabili, così da assicurare la percorribilità della sottostante SP60: durante le operazioni di ripristino è stata interdetta una delle due corsie di marcia. La circolazione da sabato tardo pomeriggio è ripresa in maniera regolare su entrambe le corsie di marcia della provinciale sotto il cavalcavia. A scopo precauzionale e in attesa di accertamenti più approfonditi in corso di programmazione nei prossimi giorni, i tecnici provinciali hanno chiesto alla Polizia Locale di Villasanta l’assunzione, sul tratto di via dei Mille interessato, di ordinanza di limitazione di carico a 3.5 ton, oltre all’interdizione della corsia di marcia superiore corrispondente alla soggiacente posizione del danno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Questo è il secondo incidente che riguarda uno dei nostri ponti provinciali e fortunatamente non ci sono stati ripercussioni sugli automobilisti. Ringrazio ancora una volta il team di tecnici provinciali che tempestivamente è intervenuto sul posto per valutare la situazione e ripristinare la circolazione. Voglio però lanciare l’appello agli automobilisti e ai conducenti di automezzi pesanti di guidare con maggiore responsabilità per non creare situazioni di pericolo a se stessi o agli utenti delle strade.”- dichiara il Presidente Luca Santambrogio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Lazzate, uomo trovato cadavere in via Enrico Fermi: indagano i carabinieri

  • Tumore al pancreas in stadio avanzato: operazione "unica" all'ospedale di Vimercate per una donna

  • Le meraviglie di Monza celebrate in televisione, in città le riprese della Rai

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • "Aiuto la mamma è in pericolo", bimbo di tre anni chiama i vicini e salva madre

  • Il maltempo fa paura a Monza: prevista acqua a secchiate e grandine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento