Precipita nel Lago di Como con l'idrovolante: 59enne di Giussano in ospedale

Il fatto è accaduto intorno alle 10.30 di sabato 9 febbraio nei pressi di Olcio

I vigili del fuoco al lavoro (foto Vvf)

È un uomo di 59 anni di Giussano l'uomo che nella mattinata di sabato 9 febbraio è precipitato nel Lago di Como con un idrovolante. Tutto è accaduto intorno alle 10.30 nei pressi di Olcio, frazione di Mandello del Lario (ramo lecchese del Lago) quando il 59enne ha perso il controllo dell'ultraleggero ed è finito in acqua.

È subito scattato l'allarme e sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco con una barca e i sanitari del 118. L'uomo è stato tratto in salvo e affidato alle cure del 118, fortunatamente le sue condizioni non destano particolari preoccupazioni.

Non è ancora chiaro quello che è accaduto, secondo una prima ricostruzione — riportata da LeccoToday — sembra che il 59enne, decollato dall'aviosuperficie in zona Adda alla frazione Levata di Monte Marenzo, abbia perso il controllo del velivolo a causa di una manovra sbagliata. Il fatto è stato segnalato alla Prefettura di Lecco e sul caso sono in corso indagini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento