Sale su scalinata per scappare dai carabinieri e precipita: 21enne in ospedale

L'intervento dei carabinieri a Seregno in seguito alla segnalazione di alcuni residenti per schiamazzi. Sul contro del giovane pendeva un ordine di carcerazione

Immagine di repertorio

Erano stati chiamati dai residenti per alcuni schiamazzi notturni ma si sono ritrovati davanti un 21enne che per sfuggire a un controllo si è arrampicato su una scala, precipitando da cinque metri. E’ successo a Seregno in via Cantù, nella notte tra martedì e mercoledì. Quando i carabinieri hanno fermato per un controllo un 21enne di origini peruviane, in strada in compagnia di un connazionale, il giovane ha reagito scappando. 

Per guadagnarsi la fuga è salito su una scalinata all’interno di una corte per scavalcare un muro ma poi è precipitato da un’altezza di cinque metri, fratturandosi le gambe. Soccorso dal personale del 118, è stato trasportato all’ospedale Niguarda di Milano, dove ora è sotto osservazione ma non è in pericolo di vita. Il 37enne che era insieme al giovane invece è riuscito a dileguarsi. Sul conto del 21enne pendeva un ordine di carcerazione per diverse condanne per furto. L’ordine però risulta sospeso per trenta giorni in attesa di eventuali richieste di misure alternative.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento