Prevenzione tumori, il programma "Prendi per mano la tua salute"

L'Asl di Monza e Brianza ha reso noto il programma di prevenzione per i cittadini contro i tumori della mammella e del colon retto che prevede esami gratuiti

Un medico

“Prendi per mano la tua salute”.

Questa frase oltre a essere lo slogan della campagna di screening per la prevenzione di tumori, promossa dall’Asl di Monza e Brianza, è anche un invito per i cittadini alla prevenzione.

Il programma, attraverso il prezioso ruolo di mediazione dei medici di famiglia, si rivolge a donne e uomini tra i 50 e i 69 anni con lo scopo di individuare lesioni che potrebbero trasformarsi in qualcosa di più grave.

L’iniziativa è completamente gratuita e consente a chi parteciperà alla campagna di avere la possibilità di sottoporsi a esami, senza l’obbligo di ricetta medica, per la prevenzione dei tumori della mammella e del colon retto.

Per i mali che potrebbero assalire le donne gli esami si rivolgono a tutte quelle signore che non hanno avuto interventi chirurgici per tumore della mammella o protesi al seno e prevede l’esecuzione di una mammografia, da ripetere ogni due anni, il cui esito arriverà all’interessata direttamente per posta. Nel caso in cui dovessero essere invece necessari ulteriori accertamenti l’assistita sarà contattata telefonicamente, direttamente dal Centro Radiologico del territorio a cui si è rivolta.

Per gli uomini, invece, il programma prevede la prevenzione del tumore del colon retto tramite un esame delle feci che consente di rilevare un sanguinamento non visibile a occhio nudo. L’assistito potrà consegnare presso la propria farmacia il campione necessario all’esame e l’esito verrà recapitato direttamente a casa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta di un’iniziativa utile che Matteo Stocco, Commissario Straordinario della Asl di Monza e Brianza, ha spiegato così: “Il Programma di Prevenzione dei tumori della mammella e del colon retto segna un importante progresso nella collaborazione tra i medici di Medicina Generale, l’ASL e la rete delle farmacie in una logica di sistema e di grande attenzione ai problemi di salute dei cittadini. È importante, infatti, svolgere un’efficace azione di prevenzione per garantire una buona salute ed una migliore qualità della vita dei nostri assistiti oltre che favorire una efficace razionalizzazione della spesa per diagnosi e cura”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento