Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Monza Arcobaleno, in piazza il Brianza Pride

Centinaia e centinaia di persone sabato 3 luglio hanno aderito all'iniziativa

Il Brianza Pride a Monza (Facebook/LabMonza)

Piazza Trento e Trieste si è colorata di sfumature arcobaleno, sorrisi, racconti, testimonianze. Nel pomeriggio di sabato 3 luglio a Monza si è svolto l'appuntamento conclusivo dell'evento Brianza Pride Week, la manifestazione diffusa che per una settimana ha toccato diversi comuni della Brianza in difesa dei diritti Lgbt organizzata da Rete Brianza Pride e Boa, l’associazione Brianza Oltre l’Arcobaleno. 

"Vogliamo una legge contro l'omobitransfobia che ci tuteli e ci garantisca sicurezza nelle nostre città, nelle nostre case, nei nostri lavori e nelle nostre scuole.
Vogliamo vivere in città e quartieri liberi dal pregiudizio, che non ci invisibilizzano e che ci permettano di esprimerci liberamente, senza nasconderci o obbligarci a identità di facciata. Vogliamo istituzioni ed amministrazioni inclusive e non ostili ed escludenti, a misura anche delle nostre esigenze queer" avevano spiegato gli organizzatori.

Due ore di interventi, intrattenimenti, testimonianze e rivendicazioni per l'appuntamento concluso della Brianza Pride Week che a Monza ha richiamato centinaia e centinaia di partecipanti. "La diversità non è una malattia, l'omosessualità non è una malattia" è il grido che ha risuonato sabato pomeriggio dal palco allestito sotto il municipio nella piazza cuore della città di Monza. Numerosa la partecipazione e il sostegno manifestato anche da associazioni e gruppi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monza Arcobaleno, in piazza il Brianza Pride

MonzaToday è in caricamento