rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
aspettando il gp

A pochi giorni dal Gran Premio restano i sigilli alla FanZone

Il Tribunale del Riesame di Monza ha confermato il sequestro del prato del Roccolo

Esattamente venerdì 9 settembre inizieranno a scaldarsi i motori di quel Gran Premio del centenario per i quali gli organizzatori avevano preparato grandi eventi collaterali. Ma nulla di fatto: la festa sarà solo dei motori. Niente area padel, djset, e ruota panoramica sul prato del Roccolo. 

Nella giornata di giovedì 1 settembre il  il Tribunale del riesame di Monza ha confermato il sequestro del prato del Roccolo. Resta tutto fermo nell'area adiacente alla pista. Sotto sequestro il cantiere. Niente FanZone per i tifosi. La grande ruota panoramica annunciata nelle scorse settimane era già stata bocciata dalla Sopraintendenza. Ma fino all'ultimo si è attesa la decisione del Tribunale del riesame che, però, ha confermato il blocco del cantiere. I sigilli, posti il 13 agosto, restano. 

Tutto è iniziato il 10 agosto quando un cittadino ha denunciato l'allestimento di un campo da padel nei pressi dell'Autodromo. Un vero e proprio mistero ai quali comune di Monza e Consorzio Parco e Villa Reale non avevano dato una risposta. A spiegare il mistero era stato però l'Autodromo che aveva così svelato, con un mese di anticipo, i grandi eventi in programma per il Gran Premio del centenario: una ruota panoramica, un palco con djset per ballare fino a tarda sera con artisti internazionali a due passi dalla pista e ancora kart, auto storiche, street food, bancarelle e una mongolfiera. Non solo auto, motori e velocità in autodromo a Monza per il Gran Premio di Formula Uno su 40 mila metri quadrati sul prato del Roccolo. Ma dopo due giorni sono arrivati i sigilli. Poi dopo Ferragosto il via libera del comune di Monza e della Sopraintendenza: ok alla FanZone ma niente ruota panoramica. Il problema riguardava infatti la mancanza della presentazione di alcuni documenti da parte degli organizzatori (Autodromo nazionale di Monza e Sias): documentazione arrivata e verificata che ha ricevuto parere favorevole da parte di Sopraintendenza e comune di Monza. Mancava solo il via della procura che, però, ieri ha confermato la sua decisione. La FanZone resta ai nastri di partenza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A pochi giorni dal Gran Premio restano i sigilli alla FanZone

MonzaToday è in caricamento