menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il servizio sul caso di via Asiago è andato in onda durante il programma "Dalla Vostra parte" su Rete 4

Il servizio sul caso di via Asiago è andato in onda durante il programma "Dalla Vostra parte" su Rete 4

"Ospiti in casa nostra", il caso della palazzina di via Asiago a Monza

Sabato la Lega Nord ha fatto visita ai residenti per accogliere la loro protesta e in via Asiago a Monza sono arrivate anche le telecamere di Rete4

Una palazzina di recente costruzione, classe energetica A, pannelli solari e un colonnato con aiuole verdi e giochi per bambini. Questo il "nido" in cui tante giovani coppie hanno deciso di investire i propri risparmi e di mettersi sulle spalle un mutuo per formare una famiglia e far crescere i loro bambini. Siamo in via Asiago a Monza, appena alla periferia della città, a ridosso di via Borgazzi.

Qui però, mentre i tanti appartamenti rimasti vuoti faticavano a riempirsi nel periodi di crisi immobiliare, qualcuno ha pensato bene di farli "fruttare" comunque e l'impresa costruttrice ha dato in concessione quattordici appartamenti a una coperativa che si occupa di gestire l'accoglienza dei cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale sul territorio. 

Nel condominio così oggi vivono trentasei cittadini italiani e oltre centoventi stranieri e gli abitanti hanno ammesso di sentirsi "ospiti in casa propria". Sabato mattina in via Asiago, al confine con via Borgazzi, la Lega Nord con il segretario cittadino Federico Arena e il capogruppo del Carroccio in Regione Massimiliano Romeo ha effettuato un sopralluogo per ascoltare l'appello dei residenti. Lunedì sera poi la trasmissione di Rete4 "Dalla Vostra Parte" è tornata con le telecamere in via Asiago per occuparsi di quello che ormai è diventato un "caso".

"Centoventisei immigrati piazzati in una palazzina dove risiedono solo una decina di famiglie italiane, vite quotidiane completamente stravolte e le case, comprate con molta fatica, oggi fortemente svalutate. Io ci manderei lì Sindaco, vicesindaco e prefetto a vivere per capire cosa vuol dire" aveva dichiarato il segretario cittadino Federico Arena all'indomani della visita alla palazzina dove oggi gli abitanti faticano a sentirsi a casa propria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

L'Iss elenca uno a uno tutti gli errori della Lombardia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento