menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Centro Monza (Instagram@visiol)

Centro Monza (Instagram@visiol)

No ai “Chiosconi” in centro Monza, il Tar mette fine al progetto dei dehor in città

Il progetto, che risale al 2016, prevedeva la realizzazione di 13 dehors commerciali nel centro storico

“E’ finalmente una vittoria per tutte quelle associazioni cittadine che, insieme a noi, si erano opposte da subito a un progetto capestro, che avrebbe deturpato il fascino riconosciuto del nostro salotto cittadino”. Questo il commento del sindaco di Monza, Dario Allevi dopo la sentenza del Tar che martedì ha messo la parola fine al progetto dei Chiosconi in centro città.

Il progetto, che risale al 2016, prevedeva la realizzazione di 13 dehors commerciali nel centro storico da progettare “attraverso la riqualificazione di arredo urbano, toponomastica e razionalizzazione di punti di ristoro”. Ad aggiudicarsi la gara era stata la SAUM s.r.l. che, nel momento in cui la giunta Allevi ha bloccato il progetto dei “Chiosconi”, mettendo fine alla convenzione in corso, ha fatto ricorso al Tar Lombardia. 

La sentenza, pubblicata martedì, ha accolto in toto le difese dell’Amministrazione, costituitasi in giudizio tramite l’Avvocatura Comunale.  Il TAR Lombardia-Milano, pronunciandosi su tutti i ricorsi proposti dalla SAUM con la sentenza n. 628 di ieri ha rigettato il ricorso riconoscendo come fondate le ragioni della Giunta Allevi dichiarando improcedibili i ricorsi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento