Metropolitana fino a Monza, Milano approva la variante: in arrivo 23 milioni

La variante sarà finanziata con diciotto milioni di euro provenienti dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti a cui si aggiungeranno le cifre del comune di Milano e Regione Lombardia insieme a Monza, Cinisello e Sesto San Giovanni

I progetti ci sono ormai da tempo e, ora, anche i fondi, almeno in parte. La giunta comunale milanese ha approvato la variante di progetto per il prolungamento della linea metropolitana M1 fino a Monza-Bettola, da Sesto Fs, che prevede un finanziamento di oltre ventitré milioni e trecentomila euro per la realizzazione di opere indispensabili per il contenimento della falda, la bonifica e maggiori costi per espropri.

La variante sarà finanziata con diciotto milioni di euro provenienti dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - per questo è già stato avviato l’iter di approvazione del Cipe -, più tre milioni e cinquecentomila euro suddivisi tra comune di Milano e Regione Lombardia e un milione e seicentomila euro suddivisi tra comune di Monza e comune di Sesto San Giovanni, per un totale di circa ventitré milioni di euro: stanziamenti che si aggiungono ai centoventi milioni di euro per il completamento della tratta e che sono già stati finanziati.

“E' fondamentale – dichiara l’assessore alla Mobilità e ambiente Marco Granelli – portare fuori la M1 verso il bacino di Monza e della Brianza. Più trasporto pubblico significa minore congestione nelle città e meno inquinamento”. I lavori di prolungamento della metropolitana rossa sono fermi da alcuni mesi a causa del fallimento dell’impresa che operava sul cantiere. Anche grazie all’approvazione della variante e al suo finanziamento potranno riprendere entro la fine dell’anno.

Lo scorso luglio nella sede di Regione Lombardia si è tenuto un tavolo tecnico tra i soggetti coinvolti e i comuni brianzoli presso l’assessorato Infrastrutture e Mobilità durante il quale si è discusso del prolungamento della metropolitana M5 fino a Monza e della M2 fino a Vimercate, entrambi progetti fortemente voluti e sostenuti non solo dalle amministrazioni comunali ma anche dai cittadini. 

Il progetto della metropolitana prevede oltre alla realizzazione della fermata di Bettola tra Cinisello e Monza anche altre stazioni urbane all'interno del territorio del capoluogo brianzolo tra cui Monza-Campania, Monza-Marsala, Monza-Cavallotti, Parco-Villa Reale e ancora Ospedale San Gerardo per rposeguire poi verso la Brianza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Zona rossa, ecco l'elenco delle attività e dei negozi aperti e quelli chiusi in Lombardia

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

Torna su
MonzaToday è in caricamento