Nuova proroga per gli autobus: linee Z225 e Z227 salve fino a fine marzo

Giovedì l'assessore regionale Sorte incontrerà i rappresentanti locali

Ancora una proroga per le linee Z225 e Z227 in Brianza. L'assemblea dei soci dell'Agenzia del Trasporto Pubblico del bacino di Monza ha dato il via libera a un ulteriore slittamento per la data fissata per la soppressione delle due linee di autobus che ogni giorno tra Muggiò, Lissone, Nova Milanese, Sesto San Giovanni e Cinisello Balsamo trasportano novemila pendolari. 

Il "capolinea" del servizio è fissato al momento a fine marzo ed entro quella data si spera che una soluzione definitiva possa essere trovata anche se reperire i fondi per il mantenimento delle linee pare impossibile: all'appello nelle casse della provincia mancano infatti 1,8 milioni di euro.

Giovedì l'assessore regionale al trasporto Alessandro Sorte incontrerà i rappresentanti dell'Agenzia del TPL del bacino di Monza, la provincia e i comuni coinvolti. 

Sulla questione è intervenuta anche l'Associazione Taccona che si è sempre schierata in prima linea in difesa del servizio: "La proroga di un ulteriore mese, non deve permettere di abbassare la guardia. Certezze non ci sono, non ci sono atti formali o Decreti Presidenziali, il sentore è che si sta cercando di spostare a colpi di proroghe fino a giugno, alla chiusura delle scuole. Questo è quanto emerso dalla riunione di ieri sera presso la sede dell’Associazione Taccona alla presenza di oltre cinquanta cittadini di Muggiò, Nova Milanese, Cinisello Balsamo".

Per i cittadini infatti la proroga "non significa che il problema è risolto, ma semplicemente è stata spostata una scadenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

Torna su
MonzaToday è in caricamento