Venerdì, 19 Luglio 2024
La protesta

I dipendenti che protestano fuori dal tribunale

Si tratta dei dipendenti della ditta che lavorava in appalto all'interno della Vefer di Lissone e che alla fine dello scorso anno sono stati licenziati

Lunedì 15 maggio al Tribunale di Monza ci sarà la seconda udienza della vertenza sindacale degli operai di un'azienda appaltatrice della Vefer. Fuori da Palazzo scenderanno in piazza con un presidio i lavoratori e i sindacalisti della Cub trasporti Milano e provincia: dalle 12 alle 15 per chiedere che tutti gli operai possano essere reintegrati.

La vicenda risale alla fine del 2022 quando i 60 dipendenti dell'azienda di Lissone hanno ricevuto un'email nella quale veniva comunicato il licenziamento. Licenziati con una mail giunta al sindacato in cui si comunicava la procedura di licenziamento collettivo per "recessione consensuale del contratto di appalto". Nonostante tutto i lavoratori si sono presentati lo stesso al lavoro nella sede dell'azienda Vefer di Lissone dove erano impiegati come dipendenti di una società appaltatrice. E hanno iniziato una mobilitazione sostenuti dai sindacati di base per difendere il posto di lavoro.

I sindacati avevano chiesto il reintegro di tutti i lavoratori e non soltanto di 25 come avvenuto. Intanto lunedì ci sarà la seconda udienza della vertenza sindacale e i lavoratori saranno presenti fuori dal Tribunale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I dipendenti che protestano fuori dal tribunale
MonzaToday è in caricamento