la protesta / Centro Storico / Via Vittorio Emanuele II

Perché ci sono persone che protestano fuori dal tribunale di Monza

Dalla tarda mattinta protesta fuori dal tribunale di Monza

Al grido di lotta dura chiedono di ritornare a lavorare. Una protesta pacifica quella che nella mattinata di oggi, lunedì 15 maggio, si sta svolgendo davanti al tribunale di Monza. Davanti al palazzo c'è una delegazione di oltre una trentina di lavoratori che con le bandiere della Cub Brianza e Cub Trasporti chiedono la ricollocazione dopo essere stati licenziati dall'oggi al domani. 

Oggi è prevista la seconda udienza della vertenza sindacale degli operai di un'azienda appaltatrice della Vefer.  La vicenda risale alla fine del 2022 quando i 60 dipendenti dell'azienda di Lissone hanno ricevuto un'email nella quale veniva comunicato il licenziamento. Licenziati con una mail giunta al sindacato in cui si comunicava la procedura di licenziamento collettivo per "recessione consensuale del contratto di appalto". Nonostante tutto i lavoratori si sono presentati lo stesso al lavoro nella sede dell'azienda Vefer di Lissone dove erano impiegati come dipendenti di una società appaltatrice. E hanno iniziato una mobilitazione sostenuti dai sindacati di base per difendere il posto di lavoro.

I sindacati avevano chiesto il reintegro di tutti i lavoratori e non soltanto di 25 come avvenuto. Intanto lunedì ci sarà la seconda udienza della vertenza sindacale e i lavoratori saranno presenti fuori dal Tribunale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perché ci sono persone che protestano fuori dal tribunale di Monza
MonzaToday è in caricamento