Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Cantieri M1 a rischio: gli operai senza stipendio minacciano lo stop dei lavori

La denuncia del sindacato Fillea-Cgil. Metropolitana Milanese Spa: "Terremo monitorata la situazione"

I lavori ai cantieri per la realizzazione del prolungamento della metropolitana M1 fino a Bettola rischiano di fermarsi.

La protesta dei lavoratori che, secondo la denuncia del sindacato Fillea-Cgil, non percepiscono lo stipendio regolarmente è arrivata anche alla società Metropolitana Milanese spa, appaltatrice dell'opera.

La società ha reso noto attraverso un comunicato che la situazione del cantiere tra Sesto San Giovanni e Cinisello-Monza è monitorata settimanalmente.

Nella giornata di martedì Metropolitana Spa incontrerà l'impresa appaltatrice per discutere alcune questioni tra cui anche la problematica relativa al ritardo nel pagamento dei dipendenti di Acmar. 

Al momento, secondo quanto dichiarato dai dipendenti, lo stipendio in arretrato è relativo a una sola mensilità che la cooperativa si è impegnata a saldare entro la fine della settimana e ha giustificato facendo riferimento alle difficoltà affrontate per il pagamento dei diversi fornitori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantieri M1 a rischio: gli operai senza stipendio minacciano lo stop dei lavori

MonzaToday è in caricamento