Cartelloni pubblicitari abusivi, trenta impianti rimossi a Monza

Una decina le imprese del settore sanzionate

Uno dei cartelloni rimossi

Trenta impianti pubblicitari abusivi sono stati smantellati e rimossi a Monza. Le operazioni hanno visto impegnati all'inizio della settimana gli agenti della polizia locale del capoluogo brianzolo e il personale dell'Ufficio Pubblicità.

I cartelloni, installati sia su suolo pubblico che in spazi privati, sono stati rimossi in viale Sicilia, viale delle Industrie e viale Fermi. Sono una decina le aziende sanzionate per la violazione, tutte con sede sul territorio di Monza e Brianza.

Ognuna delle attività multate dovrà pagare una sanzione di 422 euro a cui si aggiungeranno centosessanta euro per la manomissione di suolo pubblico e le spese di rimozione e custodia che verranno addebitate ai concessionari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

Torna su
MonzaToday è in caricamento