Non si ferma all’alt e tira un pugno a un carabiniere, ferendolo: ubriaco in arresto

I fatti sono avvenuti a Lentate sul Seveso

Foto repertorio

Ha tirato un pugno in faccia a un carabiniere, provocandogli un taglio al sopraciglio e costringendolo ad andare al pronto soccorso e una prognosi di 15 giorni.

E’ stato arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale un fabbro 30enne di Lentate sul Seveso. Lunedì pomeriggio stava tornando a casa dopo un pranzo insieme alla compagna. In sella a uno scooter con la donna, forse a causa di qualche bicchiere di troppo procedeva a «zigzag» su una strada del centro di Lentate sul Seveso, al punto da attirare l’attenzione della polizia locale. Gli agenti lo hanno fermato. Per tutta risposta, l’uomo ha insultato in modo pesante i due uomini in divisa, rifiutandosi di mostrare i documenti. Impossibile calmarlo. Così, è stato necessario chiamare i carabinieri. Ma nemmeno i militari sono riusciti a farlo ragionare.

Il 30enne si è rifiutato di fare l’alcoltest. E di fronte all’insistenza, ha sferrato un pugno in pieno volto a un carabiniere, ferendolo al volto. E’ stato arrestato. Già in passato era stato denunciato per lesioni e oltraggio a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento