I volontari della Protezione Civile ripuliscono il Lambro e l'intervento diventa uno "spettacolo"

Giovedì sera tanti cittadini si sono fermati a osservare ammirati i volontari in azione impegnati a rimuovere dalle luci del Ponte dei Leoni sterpaglie e rami incagliati

I volontari della Protezione Civile in azione (Foto Cristina Sassanelli/Gruppo Fb Volontari PC Monza)

"E' stato un intervento ordinario: usciamo spesso per ripulire da rami incagliati e sterpaglie le luci dei ponti sul Lambro a Monza". Eppure per i tanti cittadini che giovedì sera si sono fermati ad osservare ammirati l'insancabile lavoro della Protezione Civile quei volontari stavano facendo qualcosa di "straordinario". Tanto che le foto dell'intervento, con tanto di ringraziamenti, sono finite anche sui social.

Nella serata di giovedì una squadra della Protezione Civile di Monza è stata impegnata in un'attività di pulizia del letto del Lambro nel tratto del Ponte dei Leoni dove i volontari, approfittando della secca del fiume, hanno raggiunto a piedi l'alveo e hanno rimosso rami, detriti e sterpaglie che si erano accumulati nel corso degli ultimi nubifragi. L'intervento, con funzionzione preventiva, come vuole la mission stessa della Protezione Civile sempre pronta a intervenire sul territorio, era in programma da alcuni giorni e l'attività è stata utile anche in vista dell'allerta per il maltempo e il rischio di temporali forti diramata da Regione Lombardia per la giornata di venerdì.

"In questo perioso estivo intervenire di giorno è un po' più complicato anche a causa del caldo e così giovedì siamo usciti con una squadra la sera ma si è trattato di un'attività ordinaria, nulla di straordinario" - spiegano dalla Protezione Civile - "I nostri volontari si danno appuntamento tutte le sere presso la sede dove sono impegnati nelle varie attività e la squadra spesso, se necessario esce per interventi e segnalazioni".

La pulizia delle luci dei ponti è fondamentale per prevenire il rischio di esondazioni e allagamenti in caso di maltempo e giovedì sera l'intervento dei volontari è stato facilitato dalla secca del Lambro che ha consentito alla squadra di scendere nel letto del fiume a piedi e senza l'ausilio di macchine operatrici. Tutto ordinario dunque per la Protezione Civile ma uno spettacolo "straordinario" per quei cittadini che hanno avuto la fortuna di assistere alle operazioni e hanno voluto ringraziare i volontari per l'attività.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento