Contro i furti di biciclette a Monza parte l'esperimento della punzonatura

Il servizio è attivo e i cittadini che vogliono rendere più sicura la propria bicicletta possono prenotarsi presso il comune di Monza

Monza ha un'arma in più contro i furti di biciclette. Grazie alla punzonatura adesso nel capoluogo brianzolo le biciclette potranno essere "marchiate" per scoraggiare i predoni e consentire ai proprietari di riconoscere i propri mezzi.

"Il furto delle biciclette nelle nostre città e in particolare a Monza è considerato un grosso ostacolo alla massima diffusione della mobilità ciclistica. L'enorme potenziale di cittadini che vorrebbero utilizzare la bicicletta per i propri spostamenti quotidiani si scontra spesso con il dubbio di non ritrovare la bicicletta al ritorno" spiega l'associazione Fiab MonzaInBici.

Grazie all'appello della Fiab il comune di Monza tempo fa si è dotato di una macchina punzonatrice: ora il servizio di punzonatura è attivo e i cittadini che vogliono rendere più sicura la propria bicicletta possono prenotarsi presso il comune di Monza per apporre la marchiatura indelebile che renderà sicura la proprietà. Il servizio è gratuito e consiste nella marcatura, ovvero nella punzonatura con tecnica indelebile, del codice fiscale del proprietario sul telaio della bicicletta, così da consentire, nei casi di ritrovamento della bicicletta, di rintracciare agevolmente il legittimo proprietario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In caso di furto saremo più invogliati a denunciare il furto della bicicletta perchè avremo più possibilità di ritrovarla e le statistiche, ora per difetto, saranno sicuramente più vicine alla realtà" ha fatto sapere il presidente di FIAB MonzainBici Pasquale Scalambrino, che ha accolto positvamente "questo passo che va nella direzione di una mobilità nuova e compatibile con le attuali problematiche ambientali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Valassina, pirata della strada travolge coppia in moto: un morto e un ferito

  • Guida ubriaco e travolge moto uccidendo donna poi abbandona auto: arrestato 30enne

  • Tragedia in Croazia, uccide la moglie poi si suicida: la coppia era originaria di Monza

  • Cesano Maderno, bimbo positivo al covid: tampone e "quarantena" per tutta la classe

  • Ombrelli sopra il centro di Monza, ecco perchè la città si è coperta di verde

  • Ubriaco travolge coppia in moto sulla Valassina poi scappa: morta donna monzese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento