menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Il QR Code “entra” in sala operatoria: l'intervento sullo smartphone fase per fase

Per i parenti sarà possibile visualizzare in tempo reale le fasi dell’intervento con il proprio smartphone. La novità

Ridurre l’ansia di chi aspetta il proprio caro fuori dalla sala operatoria, avvicinare il personale medico ai pazienti e più trasparenza. Questa la “rivoluzione” digitale che a Desio il QR Code, il codice a barre che consente di leggere tramite uno smartphone o un dispositivo informazioni, ha introdotto in ospedale.

Da giovedì il presidio ospedaliero brianzolo della ASST di Monza, ha introdotto una ulteriore innovazione. Oltre alla possibilità per i familiari e accompagnatori di conoscere tempestivamente l’avanzamento dell’operazione chirurgica grazie al monitor multimediale posizionato nella sala d’attesa del blocco operatorio, adesso è possibile seguire il percorso operatorio direttamente su smartphone o tablet, scansionando con il proprio dispositivo un QR Code collegato al codice identificativo del ricovero.

Come funziona

Il Sistema Informativo del Presidio di Desio è stato infatti integrato con un’applicazione internet che in tempo reale visualizza le fasi dell’intervento, in particolare l’ora di ingresso e uscita dal blocco operatorio e l’ora di ingresso e uscita dalla sala operatoria.

“L’infermiere del reparto – dichiara Luigi Messina, ingegnere gestionale della Gestione Operativa della ASST di Monza - al momento dell’accettazione comunica al paziente, accompagnatore o familiare la possibilità di monitorare il percorso operatorio e rilascia un modulo sul quale viene riportato un codice identificativo anonimo e il QR Code per seguire il percorso del paziente su smartphone o tablet”.

“L’attività di sviluppo dei Sistemi Informativi Aziendali della ASST di Monza, attraverso i processi sia tecnologici sia di innovazione e semplificazione gestionale - afferma Mario Alparone, Direttore Generale della ASST di Monza - ha permesso la realizzazione del progetto e un utilizzo migliore delle risorse sanitarie per un ospedale più vicino alle esigenze della persona”.

Il Qr Code in ospedale

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento