Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Tenta di darsi fuoco e due agenti lo salvano: ora lui li querela

E' quanto accaduto a Monza dove De Gaetano, il ristoratore che a febbraio tentò di darsi fuoco per protesta su viale Lombardia, ora ha querelato i due poliziotti che lo hanno salvato

Una faccenda che ha davvero dell'incredibile: un uomo disperato che si dà fuoco in strada per protesta, due agenti che lo salvano mettendo a repentaglio la propria vita e una querela che arriva dopo mesi. Da parte del ristoratore contro gli agenti.

La notizia era circolata già qualche settimana fa e aveva lasciato perplessi: a chiarire la posizione dei due agenti e di tutta la categoria adesso è un comunicato del Coisp, il sindacato di Polizia: "De Gaetano asserisce che i poliziotti non siano rimasti feriti per sua volontà ma a causa delle colluttazione ingaggiata con lui dagli agenti stessi". 

Carlo de Gaetano era stato salvato dai due agenti che non hanno esitato a spegnere le fiamme soffocandole con il loro corpo: dopo l'espisodio Carlo de Gaetano era stato indagato per lesioni gravi e incendio. Appena era tornato nel suo bar lungo viale Lombardia in un'intervista aveva pubblicamente chiesto susa ai due agenti e aveva dichiarato: "Le scuse forse sono poche".

Ma adesso evidentemente le cose sono cambiate.

"Attendiamo con ansia di vedere cosa succederà" ha replicato Franco Maccari, Segretario Generale Coisp. "Noi e le migliaia di colleghi in tutta Italia vorremmo sapere come regolarci la prossima volta che ci troveremo davanti ad un incendio doloso acceso per le vie cittadine e ad un incosciente che vuole darsi fuoco, se cedere o meno al solito brutto vizio di intervenire per salvare delle vite". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di darsi fuoco e due agenti lo salvano: ora lui li querela

MonzaToday è in caricamento