Mettono ko la radio dei carabinieri con un disturbatore di frequenze: arrestati

È successo nella serata di domenica a Gorgonzola, arrestati due moldavi

Il jammer dei malviventi

Avevano un potente disturbatore di frequenze nell'abitacolo e 30mila euro di materiale elettronico rubato nel bagagliaio della loro Skoda Octavia. Quando hanno visto i carabinieri hanno tentato di cambiare strada, ma per loro sono scattate le manette: un fermo di indiziato di delitto per ricettazione. È successo nella serata di domenica 10 giugno a Gorgonzola, nei guai due cittadini moldavi di 30 e 32 anni, già noti alla forze dell'ordine e senza fissa dimora.

Tutto è iniziato con un controllo della circolazione, i militari della stazione di Melzo hanno fermato una Octavia con targa tedesca che aveva appena fatto una manovra azzardata: il conducente aveva cercato di cambiare direzione appena si era reso conto della pattuglia. Durante la perquisizione dell'auto sono saltati fuori tutti i componenti e gli accessori per computer, oltre a 6mila euro in contanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non solo: è stato trovato anche un "Jammer" (un disturbatore di frequenze spesso utilizzato dai ladri per i furti d'auto) particolarmente potente tanto che, temporaneamente, aveva messo fuori uso la radio della pattuglia. Durante gli accertamenti è emerso che il materiale informatico era stato rubato a un'azienda di Azzano San Paolo (Bergamo) durante un furto messo a segno martedì 5 giugno; la refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento